5 app per guadagnare con il tuo smartphone

5 app per guadagnare con il tuo smartphone

Abbiamo parlato di piattaforme on-line e app per guadagnare in modo serio solo con il proprio smartphone diverse volte, e dato che l’argomento è particolarmente caldo ho deciso di fartene conoscere altre 7.

Sono piattaforme che cercano lavoratori (e lavoratrici) per il testing di app e siti che, navigando le pagine assegnate hanno il compito di segnalare errori ed anomalie riscontrati.

Ma prima di partire, facciamo un breve ripasso delle soluzioni di cui ti ho già parlato in questi anni.

App/Piattaforme per guadagnare con il tuo smartphone – il ripassone

Passbrains

Se non hai mai sentito parlare di Passbrains, ti consiglio di andare subito a leggere il tutorial che avevo scritto qualche tempo fa. Passbrains è la mia soluzione preferita per guadagnare soldi extra. Utilizzarla è semplicissimo: basta seguire le istruzioni e testare le app o i siti per cui si viene chiamati in causa. Con un impegno di un oretta al giorno, arrivi a fare anche 200 euro al mese.

Crowdville

Altra app famosissima per testare servizi e prodotti. La trovo meno intuitiva della precedente ma ha il grandissimo pregio di avere sempre molti progetti disponibili. Continuano a scrivermi spesso proponendomi progetti, anche se non la uso da tempo. Se ti vuoi iscrivere, ti lascio il mio codice amico 114ae7.

Altre app/siti

Se non ti senti molto tecnologica e pensi che il testing di app e siti non sia nelle tue corde, ci sono molte altre possibilità, ad esempio:

  • Piattaforme per cui offrire servizi come freelanceFiverr, Upwork, Freelancer, Peopleperhour…
  • Lavorare per Amazon
  • Lavorare come Mystery Client (per chi non ama stare tutto il giorno dietro una scrivania)

5 app per guadagnare con il tuo smartphone – le novità

Oltre alle opportunità di lavoro garantite dalle piattaforme e dalle app sopra citate, esistono altre soluzioni che possono portarti un guadagno grazie al semplice utilizzo del tuo smartphone. Ecco qui 5 esempi:

  • trymyui
  • usertesting
  • userlytics
  • utest
  • userfeel

sono solo alcune delle app che cercano lavoratori (e lavoratrici) per operazioni di testing. Utilizzarle è semplicissimo: basta navigare le pagine assegnate e segnalare eventuali errori riscontrati. Si guadagna in base ai progetti a cui si prende parte e al numero (e alla severità) delle anomalie segnalate.

Semplice come bere un bicchiere d’acqua! Scarica le app e fai qualche prova!

Non solo app…

E se pensi che il lavoro on-line non sia la strada giusta per reinventarsi un paino B lavorativo, sai benissimo che ci sono moltissime altre possibilità e storie di successo vere da cui prendere ispirazione

Vai a vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.