Mi Presento!

Ciao! Il mio nome è Cecilia, sono laureata in Fisica e sono nata e cresciuta a Milano. Oggi vivo a Brescia con mio marito Claudio, mia figlia Alice e il mio gatto Cipi.

Ho lavorato 5 anni a Milano come Analista Funzionale e Project Manager nelle direzioni IT di grandi aziende internazionali. Nel 2015 mi sono trasferita a Brescia, la città di mio marito, e per i due anni successivi ho cambiato azienda ma ho continuato a fare lo stesso lavoro.

Dopo la nascita di mia figlia, ho deciso di lasciare definitivamente il posto fisso per dedicarmi a tempo pieno alla mia famiglia e ad alcuni progetti personali.

Durante i 9 mesi della gravidanza, avevo capito che tornare al mio lavoro in ufficio sarebbe stato un limite per la mia nuova vita da mamma e ho cercato di studiare delle possibili alternative fin da subito.

Tra i tanti progetti analizzati, e gli altrettanti depennati, ce ne sono alcuni che hanno resistito e si sono rivelati vincenti.

“Ma come ti è venuto in mente?”
“Non sapevo neanche che esistessero questi lavori!”

Ecco, queste sono solo alcune delle considerazioni fatte dalle persone a cui ho raccontato il mio nuovo percorso. Per questo motivo ho pensato di condividere la mia esperienza e di farlo attraverso un audioblog che ho chiamato “WoMam” abbreviazione di “Working Mama” ovvero Mamma Lavoratrice.

Cos’è “WoMam”?

Forse si fa prima a spiegare cosa non è!

“WoMam” non è l’ennesimo blog in cui una super “Mamma Manager” si vanta di aver trovato l’equilibrio tra la vita personale e la vita professionale per essere un’ottima madre, un’ottima moglie, un ottimo capo…Questa cosa non è possibile! Al massimo sarà un’ottima rompipalle!

“WoMam” non è l’ennesimo blog in cui una “mamma imprenditrice” grida al mondo di aver trovato la propria indipendenza economica vendendo porta a porta prodotti di bellezza/per dimagrire (network marketing per intenderci). Ci meritiamo di più di questi lavoretti!

Stanca delle balle raccontate dal binomio di cui sopra, ho deciso di condividere la mia esperienza per cui ti racconto come sia possibile rendersi indipendenti (ehi ho detto indipendenti, non miliardarie) con una piccola attività che consenta comunque di occuparsi anche della propria famiglia. Lo farò con esempi pratici, mostrandoti concretamente delle possibili strade percorribili e non raccontandoti le solite frottole del “conosci te stessa” o “rimani focalizzata pensando alla tua immagine guida”.

Come mai un audioblog?

Dato che sono una mamma, so perfettamente che il tempo non basta mai e spesso trovare qualche istante per leggere un articolo diventa una mission impossible, e anche quando ci ricaviamo 10 minuti prima di andare a dormire, la palpebra cala e gli occhi bruciano.

Per questo ho pensato di corredare ogni articolo con il relativo materiale audio, così che tu possa ascoltarmi in auto, mentre stiri, cucini o ti prepari per uscire.

Non sei una mamma ma vuoi lo stesso reinventarti portando avanti un piccolo progetto indipendente smettendo di lavorare per gli altri? Resta con noi! Non parleremo solo di pappe e pannolini (anzi, direi che forse non ne parleremo mai).

Vuoi riprendere in mano la tua vita ma il lavoro autonomo ti sembra troppo ambizioso? Continua a leggere, ho molti consigli anche per te.

Non vedo l’ora di iniziare questo percorso insieme.

A presto!

Pin It on Pinterest