Effetto Dunning-Kruger

E’ incredibile, ogni giorno sul web mi capita di vedere persone assolutamente ignoranti che si spacciano per grandi esperti e poi sento in videocall le mie studentesse, che ne sanno a pacchi e che credono di non essere abbastanza talentuose.

Questo gap tra quello che si conosce e quello che si crede di sapere mi lascia sempre sbalordita, sia in un senso (chi non sa nulla e si crede un premio nobel) che nell’altro (chi si è formato una vita ed è sempre insicura).

Ma come è possibile non rendersi conto delle proprie competenze, delle proprie conoscenze e dei propri talenti?

Poi mi guardo allo specchio…e capisco che la prima insicura sono io. Dopo anni di studio, formazione, pratica…con due start up all’attivo e un nuovo progetto nel cassetto, faccio ancora fatica a dire che lavoro faccio: “ma…niente di che…sono solo una libera professionista”

L’Effetto Dunning-Kruger


Se anche tu hai notato questo divario negli altri e se ti ritrovi un uno degli scenari descritti sopra…sari felice di scoprire che tutto questo ha un nome ed è un fenomeno universalmente riconosciuto. Si chiama “Effetto Dunning Kruger” e si riassume con:

persone che credono di sapere, molte volte non ne sanno nulla e persone super esperte credono di non saperne abbastanza

Ma come uscirne? Beh…i super convinti che credono di sapere tutto…lasciamoli nel loro brodo, presto si prenderanno una bella doccia fredda che li porterà alla realtà…ma noi povere donnine che ci sottovalutiamo sempre…come possiamo uscirne?

Diamoci un tono! Pensiamo a tutte le cose che abbiamo ottenuto nella vita, tutti gli obiettivi centrati e le mete conquistate. Se non ti viene in mente nulla di speciale (impossibile!), ti consiglio questo esercizio:

Prendi un foglio e inizia a scrivere tutti i tuoi successi. Tutti i traguardi che sei fiera di aver raggiunto: nell’elenco potrai trovare il voto del diploma, quello di laurea, la patente conseguita senza mai essere bocciata, le tue eccellenze sportive/artistiche/sociali, i tuoi progetti lavorativi o personali…insomma tutto quello che di importante (importante per te, ovviamente) hai fatto. 

Ogni volta che mi immergo in questa pratica, ne esco rinata…rileggo il foglio appena completato e mi dico “Però, quante belle cose ho già realizzato! Sono pronta a spaccare il mondo un’altra volta”. 

Fammi sapere se soffri anche tu dell’effetto Dunning Kruger e se questa tecnica ha lo stesso effetto anche su di te!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.