BonusLifestyle

I 5+1 Libri che ho letto in questi primi due mesi dell’anno

Buongiorno! E’ qualche tempo che ho preso l’abitudine di consigliarvi delle letture a mio avviso interessanti. Lo faccio durante le videocall di consulenza o del corso ILDC o anche nei post che condivido sulla pagina Facebook o in community.

Dato che mi avete chiesto informazioni sugli ultimi libri che ho letto e su quelli che sto leggendo, vi riassumo in poche righe quelle che sono state le mie letture dall’inizio dell’anno ad ora.

In questo paio di mesi ha avuto il piacere di leggere:

1. Facciamoci avanti di Sheryl Sandberg

E’ un libro che ha scritto nientepopodimeno che la direttrice operativa di Facebook, una delle donne in carriera più famose del mondo. Un libro che parla di donne e lavoro e, nonostante sia scritto da una super manager, si cala perfettamente nella realtà di molte di noi. Se vi interessa, posso fare un collage delle citazioni più belle che mi sono sottolineata, anche se non sarà certo facile scegliere tra le duecentomila che ho segnato! (se ti può interessare lo trovi qui)

2. Fattore 1% di Luca Mazzucchelli

Di questo libro ve ne ho già parlato molte volte, credo che sia un ottimo punto di partenza per approcciarsi alla crescita personale. E’ un libro sulle abitudini: spiega come istaurarne di nuove e sane e ti aiuta a sradicare quelle tossiche. E’ pieno di esempi, domande e spunti di riflessione. Consigliatissimo! (se ti può interessare lo trovi qui)

3. Psicotrappole di Giorgio Nardone

Sicuramente molto diverso dalle letture precedenti, mi sono avvicinata a questo libro perchè osannato da molti e poi, vabbè Giorgio Nardone non ha bisogno certo di presentazioni. Il famosissimo psicologo affronta nel testo l’analisi di tutti quei comportamenti che crediamo “risolutivi” ma la cui ripetizione ci intrappola, ci incatena, ci complica la vita. A mio avviso non è un libro semplice e scorrevole, ma sicuramente cerca di portare ad un livello divulgativo l’analisi psicologica di una serie di comportamenti che ci danneggiano senza rendercene conto. Interessante! (se ti può interessare lo trovi qui)

4. Noi siamo tempesta di Michela Murgia

Dopo una lettura “più impegnativa” come Psicotrappole, avevo bisogno di un libricino breve e scorrevole. Ho scelto Michela Murgia sapendo di andare sul sicuro e in effetti il suo “noi siamo tempesta” non mi ha delusa, anzi, l’ho trovato davvero bello! Il libro è costituito da diversi racconti brevi e un pochino romanzati di situazioni che sono passate alla storia. La cosa bella è che non si parla di eroi, ma di vita quotidiana e di imprese mirabili compiute da persone del tutto comuni che hanno saputo mettersi insieme e fidarsi le une delle altre. (se ti può interessare lo trovi qui)

5. Facci Caso di Gennaro Romagnoli

Faccio subito “coming out”: non sono riuscita a portarlo avanti…l’ho mollato…ahhh. Probabilmente sono io che non sono riuscita ad apprezzarlo perche è davvero un libro famosissimo e recensito molto ma molto bene. Parla di attenzione, concentrazione, focus…insomma tutte tematiche che mi interessano…ma l’ho trovato molto complesso e non mi ha coinvolta. E quindi, mio malgrado l’ho abbandonato, come avrei fatto con una pizza non di mio gusto. Mi sono sentita comunque di parlarvene, non per screditarlo, anzi, per farvelo conoscere perchè è considerato uno dei pilastri su questo tema e magari voi siete in grado di apprezzarlo. (se ti può interessare lo trovi qui)

E ora?

In questo momento invece sto leggendo “Alla ricerca delle coccole perdute” di Giulio Cesare Giacobbe. E’ molto interessante e scritto in modo scanzonato ma l’argomento è piuttosto complesso. Parla delle diverse personalità che coesistono in ogni essere umano bambino/adulto/genitore e ne analizza le caratteristiche e le interazioni. Non l’ho ancora finito e non voglio sbilanciarmi, vi dico solo che anche questo è una bella pietra miliare sull’argomento.

E voi? cosa leggete di bello? Fatemi sapere!!!

ps: i link sono sponsorizzati: per ogni acquisto amazon mi riconosce una percentuale. A te non cambia nulla (il prezzo è invariato) e mi aiuti a sostenere questo progetto. Grazie di cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *