Pasticceria in Casa Propria – Ecco un esempio di mircoimpresa

Colazione, tazza di tè, telegiornale del mattino.

Ho sentito questa notizia e mi sei venuta in mente, devo subito raccontarti la storia di questa donna di Venezia che non si è arresa ed ha avuto successo.

Purtroppo non ricordo il nome della signora, ma si tratta di una mamma sui 45 anni appassionata di cucina che, da un giorno all’altro, si è trovata senza lavoro.

E’ la storia di molte….ma lei si è rimboccata le maniche e ha trasformato questo episodio triste in una bella occasione per la sua vita.

La sua grande passione per gli “impasti” l’ha portata ad aprire una attività di produzione di pasta fresca e dolceria a domicilio.

In pratica ha realizzato una microimpresa nella sua stessa cucina.

Nel servizio ha raccontato che non è stato immediato superare le lungaggini burocratiche e la mancanza di fondi ma che ha trovato supporto in una Onlus chiamata Cucina Nostra trovata navigando in rete.

Ovviamente, questa imprenditrice (eh si, chiamiamola con il suo nome) è in linea con la normativa, paga le tasse, emette fattura ed ha tutte le carte in regola per condurre a sua attività. Ha spiegato, ad esempio, che gli strumenti che usa per la sua attività non sono gli stessi che usa per la sua famiglia e che ha organizzato la sua cucina in modo da conservare tutti il materiale di lavoro (ingredienti e utensili) in armadietti dedicati che solo lei è autorizzata ad aprire.

Il marito e i figli la supportano con entusiasmo, le fanno pubblicità e sono orgogliosi della loro mamma imprenditrice e capo di se stessa.

Cosa ti manca per seguire l’esempio di questa pioniera e buttarti nel tuo business?

E’ un problema di capitale? Ti consiglio allora di orientarti su una soluzione che  richieda un investimento minimo e comunque tieni sempre in considerazione l’esempio sopra. Questa imprenditrice si è fatta aiutare da una Onlus del settore, puoi cercare anche tu un supporto esterno nel tuo ambito.

Se sei preoccupata perché ti manca l’appoggio di tuo marito o dei tuoi cari, vorrei approfondire la questione qui. Se invece ti preoccupi del pensiero degli altri, non posso che ripeterti che la vita è la tua, la protagonista sei tu, gli altri sono solo comparse e spettatori. Sei sicura cha abbiano tutta questa importanza?

Riflettici e se ti va, fammi sapere le tue impressioni a riguardo.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest